Buon giorno del 22 novembre

Il Giorno della Musica

Raccontano quelli che hanno buona memoria che, in altri tempi, il sole era il padrone il padrone della musica finché il vento gliela rubò.

Da allora, per consolare il sole, gli uccelli gli offrono concerti all’inizio del giorno.

Ma i cantori alati non possono competere con i ruggitie gli strepiti dei motori che governano le grandi città. Ormai si sente poco o niente il canto degli uccelli. Invano si rompono il petto volendo farsi sentire, e lo sforzo per suonare sempre più acuti rovina i loro trilli. E le femmine non riconoscono più i loro maschi. Loro le chiamano, tenori virtuosi, baritoni irresistibili, ma nel putiferio urbano non si distingue chi è chi e loro finiscono per accettare il riparo di ali aliene.

(da “i figli dei giorni” di Eduardo Galeano – Ed. Sperling&Kupfer)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

novembre: 2013
L M M G V S D
    Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: