Diario del 23 novembre

Come ogni mattina, alla partenza del cammino, leggiamo una citazione scelta a caso dall’agenda del camminatore “Parole in cammino”. Questa mattina la citazione era: “Coleridge mi ha raccontato che Preferiva comporre versi camminando su terreni sconnessi e facendosi strada tra i rami appuntiti del bosco ceduo, Wordsworth al contrario scriveva sempre (se possibile) mentre passeggiava per una strada sterrata dritta o in una zona dove lo scorrere libero dei pensieri non incontrava ostacoli nella natura.” (William Hazlitt)
Molto appropriata per la nostra situazione: ci eravamo svegliati che piovigginava, e un grande uomo con l’ombrello ci aveva raccontato che il sentiero 29, nostro itinerario, sarebbe stato intransitabile perché due fiumi erano in piena. Alternativa: la strada bassa, dentro la valle, molto asfalto, strade dritte come piacevano a Wordsworth. Abbiamo telefonato a tutti gli esperti di escursionismo della zona, per scoprire notizie, non abbiamo scoperto niente di nuovo, rischiare o no? Abbiamo scelto lo stile di Wordsworth, siamo andati a Poppi, poi per stradine di campagna sia asfaltate che sterrate che con l’antica pavimentazione della Via Ghibellina, siamo arrivati a Strada. Da qui a Pagliericcio, e poi in salita fino a Cetica. Arrivati alle 15.30, ci sistemiamo nella canonica.

La comunità di Cetica è una realtà viva e accogliente. Nella vecchia scuola
hanno costruito un ecomuseo per conservare la memoria del luogo, e ci
incontriamo con alcune persone di questo territorio. Sono belle persone, e
sono le persone la miglior risorsa, e ‘incontro il senso del nostro cammino.
Noi ci presentiamo alla comunità, e loro ci presentano alcuni progetti: il
gruppo d’acquisto solidale del Casentino, che coinvolge più di 100 famiglie,
realtà particolare di gruppo d’acquisto perché con territorio d’azione molto
ampio (a differenza d quasi tutti gli altri gas), quindi esempio da studiare; il
progetto di un Biodistretto, una rete di produttori locali, presentata da un
apicoltore; il consorzio della patata rossa di Cetica, una patata che è stata
recuperata togliendogi tutti gli elementi patogeni che gli inquinamenti
avevano impoverito, ora è una patata ricercatissima, perchè i produttori del consorzio sono solo sei; Andrea Rossi ci ha spegato il progetto degli
ecomusei, gli essicatoi per le castagne ancora in uso, la riapertura di una
carbonaia non a fini educativi ma produttivi, poi il musicologo Marco
Magistrali della Leggera sta recuperando le tradizioni orali, insomma in valle c’è grande fermento! E’ una valle più abitata della Vallesanta, anche se
siamo sulle 400 persone, quindi un numero ancora piccolo, adatto a
mantenere il concetto di comunità.
La serata è continuata con una cena specialissima, con un menù a base dei
prodotti della valle, polenta, farina di castagne, funghi, tutto buonissimo e
cucinato con amore dal gruppo della Pro Loco.
Infine Ilaria Danti ha raccontato favole a grandi e piccini, lo spettacolo era
“Ucci ucci”, con la musica di sottofondo di Magistrali.
Grande il popolo di Cetica, torneremo a camminare con voi!

DSC_9089
DSC_9100
fb2
DSC_9083
fb3
fb4

I Compagni di Cammino oggi erano: Massimo Montanari, Eugenia Dallaglio, Cesidio Pandolfi, Nanni Di Falco, Luca Gianotti, Luca Maria Nucci, Claudio Ansaloni, Said Zarrouk, Luigi Nacci, Mauro Agliata, Marina Pissarello, Stéphane Wittenberg

Oggi hanno camminato con noi: Silvia, Radiosa, Adriana, Nuccia, Anna, Mariangela e Marta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

novembre: 2013
L M M G V S D
    Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: